RESTITUZIONI DALLE GRANDI MOSTRE
Da Silvano Pietra a Milano. Da Sarezzano a Torino

Nei mesi scorsi importanti opere provenienti da due parrocchie della nostra Diocesi sono state esposte nelle mostre organizzate da grandi Musei, Palazzo Reale di Milano e Palazzo Madama di Torino.
La parrocchiale di Silvano Pietra ha prestato la pala d'altare di Lucrezia Quistelli, che è stata esposta a Palazzo Reale di Milano nella mostra Signore dell'Arte: storie di donne tra '500 e '600.
La parrocchia dei Santi Ruffino e Venanzio di Sarezzano ha invece prestato due inediti busti reliquiario per la mostra Ritratti d'oro e d'argento. Reliquiari medievali in Piemonte, Valle d'Aosta, Svizzera e Savoia allestita negli spazi di Palazzo Madama a Torino.
Prima del loro ritorno nelle parrocchie d'appartenenza, in accordo con i parroci, l'Ufficio Beni Culturali diocesano promuove la mostra temporanea "Restituzioni dalle grandi mostre. Da Silvano Pietra a Milano, da Sarezzano a Torino"..
INIZIATIVE COLLEGATE ALLA MOSTRA
Per accedere al Museo e partecipare alle iniziative promosse nel presente programma è richiesto il green pass o certificato equivalente, posti limitati, nel rispetto della normativa vigente per il contenimento del Covid
 
Domenica 12 settembre: concerto inaugurale del Perosi Festival nel chiostro del Museo Diocesano. Info e prenotazizoni su www.lorenzoperosi.net. Per i partecipanti al concerto possibilità di visita guidata del museo, compresa la mostra "Restituzioni dalle grandi mostre", con un contributo ridotto di 3€ a persona (ingresso+visita guidata del museo+concerto). Prenotazione obbligatoria! Due i turni di visita: ore 15,30; ore 16,15. Per i partecipanti al concerto, che ne faranno richiesta al momento della prenotazione del biglietto del concerto, alle ore 18,15 sarà riservata una visita gratuita alla sola mostra "Restituzioni dalle grandi mostre". Posti limitati.
 
Sabato 2 ottobre: Sarezzano-Tortona. Itinerario con mezzi propri. Iscrizione obbligatoria entro il venerdì mattina. Contributo richiesto 5 € a persona (guida chiesa+ingresso museo diocesano+guida mostra "Restituzioni dalle grandi mostre"). Ritrovo ore 15,30 davanti alla chiesa Vecchia di Sarezzano. Visita della chiesa vecchia dei Santi Ruffino e Venanzio di Sarezzano da dove provengono i busti esposti in museo e da dove proviene il prezioso Codice Purpureo esposto in maniera permanente nel Museo Diocesano di Tortona. Spostamento con mezzi propri a Tortona e ritrovo al Museo Diocesano. Ore 17 visita guidata alla mostra "Restituzioni dalle grandi mostre". Termine visite ore 17,30. Tempo a disposizione per chi lo desidera per visitare autonomamente l'esposizione permanente del Museo Diocesano.
 
Sabato 9 ottobre: Silvano Pietra-Tortona.Itinerario con mezzi propri. Iscrizione obbligatoria entro il venerdì mattina. Contributo richiesto 5 € a persona (guida chiesa+ingresso museo diocesano+guida mostra "Restituzioni dalle grandi mostre"). Ritrovo ore 15,00 davanti alla chiesa parrocchiale di Santa Maria e San Pietro a Silvano Pietra da dove proviene la pala Quistelli temporaneamente esposta al Museo Diocesano. Visita guidata dal parroco don Maurizio Ceriani alla chiesa, scrigno d'arte, dove recenti restauri oggi permettono di ammirare uno dei più significativi cicli d'affreschi presenti sul territorio diocesano. Terminata la visita, spostamento con mezzi propri a Tortona e ritrovo al Museo Diocesano. Ore 17 visita guidata alla mostra "Restituzioni dalle grandi mostre". Termine visite ore 17,30. Tempo a disposizione per chi lo desidera per visitare autonomamente l'esposizione permanente del Museo Diocesano.
 
Domenica 10 ottobre: Laboratorio didattico "Ritratti...d'oro e d'argento" dedicato alle famiglie in occasione della giornata Nazionale F@mu (Famiglie al museo). Iscrizione obbligatoria entro il 7 ottobre. Contributo richiesto 5 € a persona (ingresso museo+guida mostra "Restituzioni dalle grandi mostre"+ laboratorio). Consigliato per bambini 6-12 anni. Ogni bambino andrà a casa con il suo lavoretto. Materiale messo a disposizione dal museo.
 
Venerdì 22 ottobre, ore 18 "Restituzioni dalle grandi mostre. Da Silvano Pietra a Milano, da Sarezzano a Torino". Incontro-racconto sulle opere esposte nelle grandi mostre insieme alla dott.ssa Lelia Rozzo, Responsabile dell'Ufficio Beni Culturali Diocesano, e don Maurizio Ceriani, Vicario Foraneo e parroco della parrocchia di Silvano Pietra. Dopo l'incontro è prevista la visita alle opere.

MOSTRA DIFFUSA
Storia di una comunità. I Gesuiti a Castelnuovo Scrivia
1 luglio - 26 settembre 2021 
      

L'Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Tortona, per valorizzare il patrimonio del Polo Culturale Diocesano (Museo, Archivio, Biblioteca: MAB), dal 1 luglio promuove la mostra diffusa “Storia di una comunità. I Gesuiti di Castelnuovo Scrivia”, due i luoghi espositivi: il Museo Diocesano di Tortona e la Chiesa di Sant’Ignazio a Castelnuovo Scrivia.
Protagonista della mostra temporanea è la storia della comunità dei Gesuiti che si stabilì a Castelnuovo Scrivia nel sec. XVII, dando vita a un importante istituto scolastico, il Collegio, dotato di un ricco fondo bibliografico, in parte confluito nella Biblioteca del Seminario di Tortona. 
I visitatori della mostra Storia di una comunità troveranno in Museo Diocesano alcuni tra i più rappresentativi libri antichi del fondo dei Gesuiti, solitamente non visibili, se non per gli studiosi, insieme ad oggetti d’arte provenienti da Sant’Ignazio come la statuetta lignea di S. Caterina d’Alessandria datata all'inizio del sec. XV e la tavola di Gabriel Borghi con Gesù Cristo in pietà tra Sant'Antonio Abate e San Cristoforo dell'inizio del XVI secolo, qui esposti grazie al prestito temporaneo fatto alla Diocesi dal Comune di Castelnuovo Scrivia, in un’ottica di valorizzazione congiunta del territorio.
Durante il periodo della mostra il pubblico del museo è invitato a visitare anche la Chiesa di Sant’Ignazio, per meglio comprendere la storia di questa comunità. Qui al sabato pomeriggio, dalle 16,30 alle 18,30, i visitatori saranno accolti dai volontari di Castelnuovo, nell’ambito del progetto diocesano “Chiese Aperte”. Sicuramente non mancherà di sorprendere, chi entrerà nella sacrestia, il Cristo deposto, scultura lignea del 1400 a grandezza naturale.

La mostra sarà visitabile dal 1 luglio al 26 settembre con i seguenti orari: su richiesta il giovedì ed il venerdì mattina dalle 9 alle 12, tutti i giovedì di luglio dalle 20,30 alle 22,30, il sabato e la domenica dalle 16 alle 19. Chiusa nel mese di agosto. Per informazioni è possibile scrivere una mail a beniculturali@diocesitortona.it oppure telefonare in orario d’ufficio al numero 0131.816613. Su prenotazione possibilità di apertura in altri orari e giorni.

locandina MOSTRA Rocchetta L.jpg

Mostra Museo d'Arte Sacra a Rocchetta Ligure (Palazzo Spinola)
Dal 6 giugno riapre il Museo d'Arte Sacra di Rocchetta Ligure con una piccola mostra dedicata agli argenti provenienti dalla Valle Curone e ad alcuni oggetti recentemente restaurati grazie ai contributi della CEI provenienti dall'8x1000.